IL TUO PESCE COMBINATO PERFETTO. 

Previsioni promettenti per il pangasio vietnamita

Luglio 3, 2019 | B2B, News | No Comments

La realizzazione di protocolli agricoli più rigorosi da parte dei produttori di pangasio in Vietnam li rende ben predisposti a migliorare il valore delle loro esportazioni, secondo uno dei maggiori esportatori di specie del paese.

Vinh Hoan Corporation (VHC) riferisce che le sue entrate da esportazione sono aumentate del 35% anno per anno (YoY) per raggiungere $ 31,5 milioni a gennaio. È un modello che sperano di continuare per tutto l’anno e segue una forte prestazione nel 2018, quando raggiunsero un profitto netto di 1,45 trilioni di dong, in crescita del 14% su base annua.

Nel complesso, la produzione vietnamita del pangasio, che copre 5.400 acri di corsi d’acqua, è aumentato del 15 percento per raggiungere 1,42 milioni di tonnellate. I valori delle esportazioni hanno raggiunto i 2,26 miliardi di dollari, un aumento del 26,5 per cento su base annua. I maggiori mercati sono stati gli Stati Uniti, la Cina, l’Unione Europea, e paesi dell’ASEAN – con il valore delle esportazioni verso gli Stati Uniti in aumento di un impressionante 60 percento.

VHC attribuisce questo successo a protocolli di produzione sempre più rigorosi, combinati con il Riconoscimento del Servizio di sicurezza alimentare e ispezione (FSIS) degli Stati Uniti, il che significa che il Vietnam è uno dei soli tre paesi considerati di avere gli stessi protocolli per la sicurezza alimentare degli Stati Uniti.

Questo, afferma la VHC, “si è rivelato essere un fattore di differenziazione per gli esportatori vietnamiti rispetto ad altri paesi e per costruire un terreno più solido per la crescita a lungo termine durata del settore industriale”.

Prospettive

Il governo vietnamita prevede che i volumi delle esportazioni di pangasio del paese aumenteranno del 6,6 percento e raggiungerà 1,51 milioni di tonnellate, per un valore di 2,3 miliardi di dollari americani nel 2019.

E la VHC afferma che intende implementare un programma di miglioramenti nei suoi vivai e fattorie in crescita che includono un maggiore uso della selezione genetica, i bioflochi e l’uso della moina come mangime per gli avannotti di pangasio.

Fonte di notizie: thefishsite.com

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *